Il Profumo di Dicembre

Comincia sempre

"

£

£

Qualche giorno prima.

 

Inconfondibile arriva

A solleticare il naso e lo spirito.

 

Tutto in casa e in giardino

Si anima di quella attesa

Che solo dicembre racchiude

 

Ai piedi di Pino il Grande

Giacinti tulipani ed ellebori

Si godono il primo freddo

Avvolti dalla nebbia spessa

Incuranti del suo grigio invadente

La fendono con il loro colorito vigore.

 

Mi perdo a guardarli

da dietro la finestra

nelle mattine serene

quando il cielo

salutata la notte

indossa il vestito da giorno.

 

Tra le mani

La tazza del thè del mattino.

 

Lievemente il vetro si appanna

È un attimo tutto per me

Lo colgo…

 

Leggero l’indice sfiora il vapore.

Una parola.

 

Magia o poesia?

Qualunque tu sia…

 

 

Grazie.

 

Semplicemente Aurelia

AureliaAlberti
×