Sei stata un dono inatteso di questo incerto Natale   Piccola pietra verde. Colori di speranza l’ anno che inizia   Ti infilo nella tasca del “golfone” da giardino. Siamo sole. Tu e io nel silenzio che accompagna il mattino   Pochi passi tra le foglie del gelso e del melo abbracciate nel sonno di un inverno…

Ott-ombre             Quando si andava per foglie bacche noci e castagne Ci inoltravamo Nel piccolo bosco Dietro le nostre case Eravamo in dodici I più grandi della scuola Con un compito importante: la raccolta dei frutti e dei colori per il quadro d’ottobre Quell’autunno doveva essere il più bello… L’anno dopo saremmo andati alle…

img-20160831-wa0000   “Se indovini Cosa ho nel grembiule Te ne regalo un grappolo ” Così ci accoglieva nonna Rita Quando arrivavamo in campagna Finiva agosto Arrivava settembre. .. E le sue  meraviglie fruttate erano il dono atteso Eccitati e desiderosi di ritrovarci tra i filari Le  urlavamo : lo sappiamo! Correvamo     quasi…

Cercar Fortuna In una notte di luna senza partir per un luogo lontano s-vestita  leggera senza bagaglio né portafoglio uscirò in giardino tra rose d’estate dolcemente addormentate un ramo  di “paradiso” risbocciato all’improvviso e un piccolo fiore di trifoglio ti troverò… ….ecco il luglio che voglio….. Semplicemente Aurelia

Maggio è saggio tra petali e viole. Passeggio tra punti di rosa virgole di mughetto accenti di lillá esclamazioni  di peonie sospensioni di clematide parentesi di gelsomino …,,,”’!!!…….. ( ) senza fretta     tranquilla “ciondolo”  in giardino …..maggio ci è  amico….. Potare e poetare. .. Semplicemente Aurelia

????????????? Primo giorno d’Aprile? Gli occhi curiosi …

auguri fruit poter volare ascoltare la musica del…

×